Sanzioni per utilizzo del telefono cellulare in automobile anche in caso di emergenza

Tempi duri per gli habitués del cellulare in auto. La Corte di Cassazione infatti, in una recentissima pronuncia, ha stabilito il divieto assoluto ed inderogabile di utilizzare il telefono cellulare alla guida. Tale principio è stato sancito dalla Suprema Corte in riguardo anche a casi di emergenza di tipo medico-sanitario.

Con la sentenza n. 21266 dell’8 Ottobre 2014 la VI sezione della Cassazione ha infatti confermato la validità della contravvenzione elevata nei confronti di un medico, immagine in scala di grigi del classico segnale di divieto costituito da un cerchio barrato con all'interno un telefono cellularesorpreso per l’appunto a parlare con il cellulare mentre era alla guida della sua autovettura. A nulla sono valse le rimostranze dell’automobilista, basate sulla circostanza che egli stesse rispondendo ad una chiamata di emergenza. E nessun rilievo è stato dato a questa obiezione neppure in sede giudiziaria, dal momento che la sanzione, come detto, è stata confermata.

Il principio di diritto

La Cassazione ha motivato la decisione affermando che l’automobilista, nel rispondere alla chiamata ricevuta, non poteva conoscerne il contenuto emergenziale. Se, come ha sostenuto nelle proprie difese, si fosse trattato di un caso di stato di necessità (per via di un paziente in fin di vita), tale conosciuta circostanza avrebbe anzi dovuto indurre il medico a dotarsi di un apposito dispositivo auricolare onde poter parlare al telefono con le mani libere per guidare. Parimenti, i giudicanti non hanno ravvisato la scriminante dell’adempimento del dovere, non sussistendo il presupposto della inevitabilità della condotta contraria al precetto sanzionato. Nessuna via di scampo quindi per lo zelante medico, che alla fine della vicenda giudiziaria dalle spese sicuramente non esigue, ha anche dovuto pagare l’importo della contravvenzione!

Per concludere dunque, emergenza o no, quando ci si pone alla guida è sempre consigliabile sottoporsi al piccolo sacrificio di utilizzare un auricolare per poter rispondere al telefono in qualsiasi momento: la sicurezza del conducente e degli altri utenti della strada viene prima di tutto!

-dott. Tommaso Mirri-

Be Sociable, Share!
Ti è piaciuto questo articolo?
Richiedi consulenza su questo argomento:

info@centrosarg.com

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condivisioni:
CrestaProject