Condizioni generali di contratto per i servizi online

All’atto della richiesta dei servizi forniti sul presente sito, l’utente aderisce senza riserve alle seguenti condizioni generali di contratto.

  1) Oggetto del contratto

Il presente contratto ha ad oggetto la formulazione di pareri professionali, consistenti in una attività di consulenza legale stragiudiziale, consulenze o altri servizi resi dall’avv. Sabrina Grisoli (di seguito denominata “consulente”) su richiesta dell’utente (di seguito denominato “cliente”) attraverso il sito www.centrosarg.com (di seguito denominato “sito”). I servizi vengono resi a mezzo a posta elettronica.

  2) Conclusione del contratto

L’incarico si intende affidato al momento dell’invio del pagamento della consulenza da parte del cliente. In detto momento si intendono accettate dal cliente le condizioni generali di contratto, come confermato dal cliente stesso mediante la spunta della apposita casella posta in calce al formulario. Il contratto si intende effettivamente concluso nel momento in cui la consulente avrà conferma dell’avvenuto pagamento del servizio.

  3) Obblighi della consulente

La consulente, una volta accettato l’incarico, fornirà il servizio richiesto entro il termine di sette giorni dal ricevimento del pagamento, salvo per le questioni di particolare complessità che richiederanno maggior tempo. In quel caso il cliente sarà previamente avvisato. La consulente si obbliga al pieno rispetto della normativa deontologica forense. La consulente può avvalersi, di volta in volta e a seconda della particolarità del caso prospettatole, della collaborazione di altri professionisti per il compimento del servizio richiesto. La consulente e gli altri suoi collaboratori si obbligano  a gestire il trattamento dei dati personali del cliente, pervenuti a loro conoscenza in ragione del mandato conferito, in condizioni di assoluta sicurezza e riservatezza, comunque in conformità alla normativa deontologica e in materia di tutela della privacy, così come disposto dal D. lgs. n. 196/2003 e dal GDPR.

  4) Obblighi del cliente

Il cliente garantisce la veridicità e la completezza di tutte le informazioni e dei dati personali forniti al momento della richiesta del servizio o successivamente.

Il cliente si impegna altresì a non utilizzare il servizio al fine di effettuare comunicazioni che arrechino danni, molestie o turbative a terzi, o che violino in qualunque modo l’ordinamento vigente; a rispettare le norme in materia di tutela della riservatezza;a non utilizzare in alcun modo il servizio per divulgare materiale protetto da diritto d’autore senza il consenso dell’avente diritto; a proteggere i propri sistemi informatici dall’accesso di terzi non autorizzati o virus informatici. 

In caso di violazione di tali obblighi, il cliente si obbliga a manlevare la consulente e il sito da qualsiasi azione proposta nei loro confronti, nonché da ogni altro pregiudizio di natura patrimoniale o non patrimoniale che gli stessi dovessero subire. Il cliente si impegna a comunicare con sollecitudine alla consulente ogni eventuale reclamo o incertezza in ordine ai servizi ricevuti.

  5) Pagamenti

I pagamenti potranno essere effettuati a mezzo bonifico bancario. Le spese per la transazione sono a carico del cliente, così come ogni altra spesa accessoria. Alla ricezione del pagamento seguirà l’invio di regolare fattura in formato digitale e, a richiesta da esplicitarsi al momento della determinazione dell’importo del pagamento, in formato cartaceo previa corresponsione delle spese di spedizione.

  6) Garanzie e responsabilità

Il servizio reso si qualifica come obbligazione di mezzi e non di risultato e pertanto trovano applicazione gli artt. 2229 e ss. c.c.

Il servizio viene reso limitatamente all’incarico di volta in volta ricevuto.

La consulente non può ritenersi in alcun modo responsabile per il caso di ritardi, malfunzionamenti o interruzioni del servizio che siano stati causati da eventi imprevedibili o forza maggiore, ovvero nel caso di inadempimento, manomissione, frode o abuso da parte del cliente o di un terzo. La consulente non può essere ritenuta in alcun modo responsabili dei danni che dovessero derivare al cliente o a terzi da un utilizzo improprio del parere, della consulenza o di ogni altra informazione o servizio comunque forniti.

  7) Foro competente e legislazione applicabile

Per ogni controversia che dovesse insorgere in relazione al presente contratto è competente in via esclusiva il Foro di Roma. Per quanto non espressamente previsto o disciplinato dal presente contratto si fa esclusivo riferimento all’ordinamento legislativo italiano.

Le condizioni generali di contratto sono aggiornate al 4 marzo 2021. A questo link la precedente versione.
Ti è piaciuto questo articolo?
Richiedi consulenza su questo argomento:

info@centrosarg.com

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condivisioni:
CrestaProject